Il Quartier generale Nestlè diventa Campus.

Il Quartier generale Nestlè diventa Campus.

764 573 Confindustria Bergamo EVOLVE

La metamorfosi di uno spazio orientato alla condivisione.

l22_nestle_mi2422.000 mq, 6 piani, soluzioni e spazi innovativi concepiti in modo dinamico per favorire collaborazione, comunicazione, creatività. Il nuovo quartier generale di Nestlé Italia progettato da Park Associati favorisce le connessioni e delinea una nuova idea di ambiente lavorativo che richiama il modello del campus. l22_nestle_mi06La nuova Casa Nestlè ad Assago (Milano) è uno spazio progettato per supportare innovativi modelli di smart working e promuovere efficienza, sostenibilità, e benessere delle persone. Un progetto durato tre intensi anni che oggi rappresenta un esempio di punta del modo di concepire gli spazi lavorativi del futuro, studiato per accogliere modalità di lavoro flessibili nei tempi e nei luoghi. Il risultato è un open space che rispecchia la volontà di creare un clima di condivisione e collaborazione, per un pieno ed efficace utilizzo dei nuovi spazi come il ristorante aziendale, il bar e le aree break, concepite per favorire
l22_nestle_mi76l’incontro e lo scambio di idee fra colleghi. L’innovazione si delinea negli spazi: numerosi hub tematici fungono da “condensatori” di relazinestle-milan-office-design-6oni ai diversi piani come la Home Economist Kitchen, collegata a una speciale meeting room Buitoni, la Web Kitchen, versione ‘blog’ della prima che proietta la macchina Nestlé in una dimensione squisitamente ‘social’, la Tasting Room e il Supermarket virtuale per saggiare il posizionamento dei prodotti sugli scaffali. Si tratta di un insieme di aree di lavoro innovative, di luoghi di incontro e di sperimentazione aperti a clienti e ospiti park-associati_nestle-archmarathon-5-846x400esterni. Il nuovo Campus definisce quindi un nuovo ambiente fisico, pensato per elle persone. Persino il giardino interno può diventare luogo ideale di lavoro per chi ama stare all’aria aperta e per chi, invece, ha bisogno della massima concentrazione le Quiet Room offrono uno spazio da dove sono bandite conversazioni e cellulari.
nestle-milan-office-design-8

Oggi la produttività è valutata sempre di più sulla base di obiettivi e risultati, e sempre meno della presenza fisica in un solo luogo e per un tempo definito. Abbiamo concepito il nuovo Campus Nestlé per facilitare la flessibilità e promuovere la cultura dello smart working”.

– ha dichiarato Leo Wencel, Capo Mercato del Gruppo Nestlé in Italia.

Grazie all’innovativa progettazione degli spazi e al supporto di tecnologie avanzate, oggi possiamo decidere non solo il luogo, ma anche con quali strumenti lavorare, gestendo così al meglio il nostro tempo, a vantaggio delle persone e delle performance di business”.

nestle-milan-office-design-15
L’architettura è concepita per essere vissuta in continuità visiva con il verde naturale del bosco a nord: il progetto prevede anche un grande lucernario sulla copertura in modo tale da far filtrare la luce naturale. L’intero edificio è stato, infine, progettato e realizzato secondo i più avanzati criteri di sostenibilità e riduzione dell’impatto ambientale, così da rispondere ai requisiti della certificazione LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) “Core and Shell” in classe Gold. Grazie gli standard di costruzione adottati lo stabile, se paragonato a un edificio tradizionale ad uso uffici, risparmia ogni anno il 35% di acqua per usi interni e riduce del 32% i costi energetici di gestione.